informatoreIV domenica dopo Pentecoste

Vado in vacanza

Il foglio informatore vuole essere uno spazio non solo per avvisi (anche) ma soprattutto per masticare pensieri. Masticare pensieri, com'è possibile? Eppure, ci si nutre anche di quelli, a patto che abbiano un buon sapore e una buona sostanza.

informatoreIII domenica dopo Pentecoste

Per una ricorrenza

C'è gioia e trepidazione, aspettativa e sorpresa in ogni circostanza festosa quale un compleanno o un particolare anniversario. Ci sono riti che si fanno quasi in modo naturale, come gli inviti, le partecipazioni, gli addobbi, i regali, l'abbondanza del cibo e del bere, per finire con la torta... ciliegina di ogni ricorrenza.

informatoreII domenica dopo Pentecoste

Il titolo del precedente informatore (Il credente, dico il credente!) ha fatto sorridere qualcuno e questo è un bene perché si vuole "alleggerire" una comunicazione pur nella serietà dei pensieri. Si può essere seri anche in una forma briosa, per non diventare "seriosi" che sa di "palla al piede"!
Era il 23 e 24 maggio che, con commozione, abbiamo ripreso il contatto con la chiesa lasciata quasi tre mesi prima, entrando con calma, sedendoci tra una "patacca verde" e l'altra, seguendo indicazioni, tenendo distanze e provando a muoversi in un clima surreale.