II domenica dopo la Dedicazione

Lettura del Vangelo secondo Matteo 22, 1-14
In quel tempo. Il Signore Gesù riprese a parlare loro con parabole e disse: «Il regno dei cieli è simile a un re, che fece una festa di nozze per suo figlio. Egli mandò i suoi servi a chiamare gli invitati alle nozze, ma questi non volevano venire. Mandò di nuovo altri servi con quest’ordine: “Dite agli invitati: Ecco, ho preparato il mio pranzo; i miei buoi e gli animali ingrassati sono già uccisi e tutto è pronto; venite alle nozze!”. Ma quelli non se ne curarono e andarono chi al proprio campo, chi ai propri affari; altri poi presero i suoi servi, li insultarono e li uccisero. Allora il re si indignò: mandò le sue truppe, fece uccidere quegli assassini e diede alle fiamme la loro città. Poi disse ai suoi servi: “La festa di nozze è pronta, ma gli invitati non erano degni; andate ora ai crocicchi delle strade e tutti quelli che troverete, chiamateli alle nozze”. Usciti per le strade, quei servi radunarono tutti quelli che trovarono, cattivi e buoni, e la sala delle nozze si riempì di commensali. Il re entrò per vedere i commensali e lì scorse un uomo che non indossava l’abito nuziale. Gli disse: “Amico, come mai sei entrato qui senza l’abito nuziale?”. Quello ammutolì. Allora il re ordinò ai servi: “Legatelo mani e piedi e gettatelo fuori nelle tenebre; là sarà pianto e stridore di denti”. Perché molti sono chiamati, ma pochi eletti».


Riportiamo il discorso che l’arcivescovo Mario Delpini ha pronunciato in occasione dell’inaugurazione di Casa Mamre, domenica 27 ottobre 2019

Avete preso atto che una struttura vecchia potesse tornare all'originaria vocazione. Questa ristrutturazione che è costata lavoro, tempo, soldi è un'impresa di cui la comunità può andare fiera. 
E' una casa per incontrare le persone (sarà usata come centro di ascolto, come possibilità di dare una residenza a chi non ne ha), una casa fatta perché le persone si incontrino. Ma, come abbiamo ascoltato dal brano del libro della Genesi, pensiamo alla esperienza spirituale che è dentro ad ogni incontro. Un incontro come esperienza spirituale, cioè un incontro che non è solo una coincidenza, che non è solo un atto di carità, aiutare qualcuno in difficoltà.
Come esperienza spirituale, possiamo pensare a tre "slogan":
1. Ogni incontro è un'occasione: cioè ogni incontro è una possibilità, una provocazione alla libertà, un invito a essere stupiti di quanto accade dentro quell'incontro.
2. Ogni incontro è una promessa: è una promessa continua, come è successo nella tenda di Abramo. Gli incontri promettono il futuro, promettono la vita (come è stata promessa a Sara); è una promessa che viene da Dio, che va oltre a quello che noi sappiamo fare e che noi abbiamo già organizzato.  
3. Ogni incontro è un'Annunciazione: come se un Angelo di Dio venisse a chiamarmi, a provocarmi a creare una storia, a costruire una storia. 
Inaugurando questa casa vorrei che ci disponessimo a vivere un'esperienza spirituale. 

Mario Delpini


 Il calendario della settimana

domenica 3 novembre

II domenica dopo la Dedicazione del Duomo di Milano

Liturgia delle ore: terza settimana

ore 8:30 - S. Messa - def. Luigi Cogorno

ore 10:30 - S. Messa - ingresso di don Norberto

ore 18 - S. Messa - def. Franco, Cataldo Tarricone

lunedì 4 novembre

S. Carlo Borromeo

ore 9 - S. Messa - def. Barzizza Teodolinda

ore 16.30 - S. Messa - def. fam. Pizzera Francesco, Felicita e Luisa

martedì 5 novembre

SS. Elisabetta e Zaccaria

ore 8:30

ore 16.30 - S. Messa - def. fam. Foglia Stefano e Angela

mercoledì 6 novembre

S. Severo

ore 8:30 - S. Messa

ore 16.30 - S. Messa

giovedì 7 novembre

S. Ernesto

ore 9 - S. Messa

ore 16.30 - S. Messa

venerdì 8 novembre

S. Goffredo

ore 8:30 - S. Messa - def. Battista e Maria

ore 16.30 - S. Messa

sabato 9 novembre

Dedicazione della Basilica Lateranense

ore 18 - S. Messa - def. Pina e Carlo, Maria e Franco Radaelli

domenica 10 novembre

Nostro Signore Gesù Cristo Re dell'universo

Solennità del Signore

Liturgia delle ore: quarta settimana

ore 8:30 - S. Messa - def. Carla, Antonia e Biagio

ore 10 - S. Messa - def. fam. Migliorini e Togni Antonio, Giovanni, Maria e Giacomo, fam. Compostella e fam. Rosio

ore 11:30 - S. Messa pro populo - SS. Battesimi

ore 18 - S. Messa - def. Adriano e famiglia, Silvia e Giuseppina


Avvisi e appuntamenti

  • Da questa settimana e fino a dopo Pasqua è sospesa la S. Messa feriale al cimitero
  • La S. Messa feriale pomeridiana fino a Natale sarà alle 16:30

Calendario delle benedizioni natalizie

  • lunedì 4 novembre
    don Norberto: via Cassanese 200a-200b
    don Gabriele: via Ticino e via Olona
  • martedì 5 novembre
    don Norberto: via Cassanese 200c-200d
    don Gabriele: via Arno e via Tevere
  • mercoledì 6 novembre
    don Norberto: via Cassanese 200e-200f
    don Gabriele: via Piave e via Adda
  • giovedì 7 novembre
    don Norberto: via Cassanese 200g-200h
    don Gabriele: via Volturno
  • venerdì 8 novembre
    don Norberto: via Cassanese 200i-200l

Orario delle benedizioni: dalle ore 17:30 alle ore 20:30