A seguito delle votazioni effettuate, per l’elezione del nuovo Consiglio Pastorale; di seguito rendiamo nota la lista dei parrocchiani/e che formeranno il gruppo che collaborerà con i sacerdoti alle future scelte parrocchiali.


Adriana Albini Davoli
Luca Anghinelli
Annalisa Antonini
Roberto Antonini
Raffaella Beretta
Davide Carina
Luigi Casella
Roberto Chionna
Irma Colombo
Franco Curcio
Gabriele De Gregorio
Gabriella Falcone
Linda Fiameni
Gabriella Folchini
Andrea Fulghieri
Luisa Gariboldi
Cristiana Gennari
Claudio Gravaghi
Cinzia Guffanti
Massimiliano Marcoaldi
Raffaella Marrone
Annamaria Mosconi Bruni
Angelo Parolin
Ermanno Rebecchi
Giancarlo Rigamonti

Questo senza togliere l’importanza che ogni parrocchiano ha e deve sentire in sé, come gioia e corresponsabilità nella vita comunitaria, perché “Dio ama chi dona con gioia”!


Sabato 18 novembre, il “CPP”, si è riunito per dare inizio ufficialmente alla propria attività.

Ritrovo alle ore 16.30 e primo “faccia a faccia” dei componenti del Consiglio.
“Vecchi e nuovi” partecipanti, riuniti in una sala del nuovo Oratorio, con un giro di presentazione hanno cominciato a conoscersi e ad esprimere le proprie sensazioni in seguito alla “chiamata”, che la comunità ha loro rivolto.
Don Stefano, ha illustrato il tema dell’incontro, partendo dalle ultime parole “pubbliche di Maria”, che alle nozze di Cana, sono state: - Fate quello che vi dirà -, spiegando  il senso del Consiglio e il valore di corresponsabilità che dovrà permeare il futuro impegno per gli altri ed in particolare per la parrocchia di cui facciamo parte.I primi punti/impegni chiesti a tutti, sono stati:

  • pregare: per la comunità, per la parrocchia, per vivere il senso forte di appartenenza e riconoscere il bisogno dell’aiuto di Dio nelle nostre opere;
  • appassionarsi: conoscere le attività della parrocchia, parlare con la gente, ascoltarla, per conoscere, aiutare, servire;
  • consigliare: trasmettere al parroco e ai sacerdoti, i bisogni, i desideri e le speranze della comunità, per poter essere più attenti e fare del nostro meglio.

E’ seguita la S. Messa prefestiva, con presentazione alla Comunità dei Consiglieri e consegna della Lettera Pastorale del Cardinale Tettamanzi.