Verbale incontro Consiglio Pastorale Parrocchiale

Lunedì 10 ottobre 2016 alle h. 21:00 si è riunito il Consiglio Pastorale Parrocchiale con il seguente ordine del giorno:
1) Preghiera iniziale
2) Ristrutturazione ex-canonica: visione del progetto
3) Varie ed eventuali

Assenti giustificati: De Gregorio Gabriele, Esposti Mauro, Falcone Flavia, Pozzoli Alessandro

1. Preghiera iniziale
L’incontro si è aperto con la preghiera dell’Operatore Pastorale:

Ti lodo e ti benedico, Padre Santo.
Nella tua bontà hai donato
a tanti uomini e donne della nostra parrocchia
la grazia di una vocazione a servizio della Chiesa.
Con loro anch’io mi sento inviato
come segno della cura pastorale
che tu, o Dio, hai per il tuo popolo.
Donami di rivivere gli atteggiamenti e le scelte
dei primi discepoli e apostoli:
l’amore per il Signore Gesù,
l’obbedienza a Te,
la docilità allo Spirito Santo,
la costante attenzione alla Parola,
l’interiore rigenerazione,
la carità creativa verso i fratelli,
lo slancio missionario.
Cosciente di essere tuo semplice servo,
desidero con tutto il cuore
il bene della tua Chiesa,
per l’annuncio del Vangelo
in questa comunità
dove vivo e opero. Così sia.

Don Stefano ci propone una riflessione del Vicario generale Mons. Mario Delpini pubblicata sulla rivista “Fiaccola”.

L’ANNO DELLE COSE FACILI
Abbiamo chiesto al Vicario generale di parlarci della proposta per il nuovo anno pastorale ormai alle porte. Lui ha risposto con un testo che suggerisce quattro cose “facili” da mettere in pratica ciascuno nella propria comunità.
1. RICEVERE: una cosa facile è ricevere, accogliere la grazia di Dio, lasciarsi raggiungere dal suo amore. Il momento di grazia più facile e vicino è la Messa domenicale: lì siamo tutti attesi e convocati per ricevere grazia sua grazia.
2. LETIZIA E SEMPLICITA’ DI CUORE: una cosa facile è sorridere, essere lieti. La letizia cristiana, che si esprime sorridendo e seminando sorrisi, è facile perché è un dono dello Spirito.
3. CONDIVIDERE: una cosa facile è imparare a vivere poveri, piuttosto che inseguire un avido e illusorio sogno di ricchezza.
4. MOSTRARE UNA VIA POSSIBILE: una cosa facile è conversare. La conversazione è il linguaggio per parlare di cose serie in modo semplice e testimoniare una via possibile per una vita buona.

2. Ristrutturazione ex-canonica: visione del progetto
Don Stefano ha illustrato a tutto il consiglio il progetto di sistemazione dell’ex-canonica.
Il PIANO TERRA sarà destinato alle attività della Parrocchia (Patronato Acli, Caritas, Oftal…). Ci sarà una grande sala polivalente che verrà divisa da “pareti mobili” in modo da ottimizzare gli spazi.
Il PRIMO PIANO dovrebbe ospitare:
- l’accoglienza “temporanea” di persone con famigliari in  strutture ospedaliere
- settimane di vita comune di adolescenti/giovani

Molti sono stati gli interventi sul come ottimizzare al meglio gli spazi al primo piano e si è deciso di iniziare con i lavori del piano terra e riflettere bene sulla proposta del primo piano. Don Stefano invita i consiglieri a visitare l’ex-canonica in modo da rendersi conto degli spazi esistenti.

Per quanto riguarda la copertura finanziaria della ristrutturazione verrà chiesto alla comunità di partecipare. E’ stata realizzata una bozza del volantino.

3. Varie ed eventuali
DOMENICA 13 NOVEMBRE dalle 15:30 alle 19:00 a Redecesio ci sarà il Convegno Cittadino sull’Esortazione apostolica “Amoris Laetitia” di Papa Francesco.

Il prossimo incontro del Consiglio Pastorale sarà LUNEDI’ 5 DICEMBRE alle h. 21:15.
    Il Parroco                            La Segretaria