Verbale incontro Consiglio Pastorale Parrocchiale

Lunedì 27 ottobre 2014 alle h. 21:00 si è riunito il Consiglio Pastorale Parrocchiale con il seguente Ordine del Giorno:
1) Preghiera iniziale
2) Condivisione nella fede a partire dal testo: “La comunità educante”
 3) Don Gabriele, un dono per nostra comunità
4) Rinnoviamo il bollettino “Verso Emmaus”
5) In vista delle prossime Amministrative... . facciamo una “lettera aperta al futuro Sindaco”
6) Varie ed eventuali
Assenti giustificati: Bastianelli Francesco, Curcio Franco, De Sio Naebo Paul, Gaibotti Daniela, Mariani Teresa,  Spatuzzi Francesca

1. Preghiera iniziale
L’incontro si è aperto con la preghiera dell’Operatore Pastorale:
Ti lodo e ti benedico, Padre Santo.
Nella tua bontà hai donato
a tanti uomini e donne della nostra parrocchia
la grazia di una vocazione a servizio della Chiesa.
Con loro anch’io mi sento inviato
come segno della cura pastorale
che tu, o Dio, hai per il tuo popolo.
Donami di rivivere gli atteggiamenti e le scelte
dei primi discepoli e apostoli:
l’amore per il Signore Gesù,
l’obbedienza a Te,
la docilità allo Spirito Santo,
la costante attenzione alla Parola,
l’interiore rigenerazione,
la carità creativa verso i fratelli,
lo slancio missionario.
Cosciente di essere tuo semplice servo,
desidero con tutto il cuore
il bene della tua Chiesa,
per l’annuncio del Vangelo
in questa comunità
dove vivo e opero. Così sia.
I punti 2 e 3 sono stati invertiti.

2. Don Gabriele, un dono per la nostra comunità
Don Gabriele, ad un mese dalla sua ordinazione diaconale, si presenta al consiglio pastorale e presenta il motto dei preti 2015, “Tutto possiamo sperare della misericordia”, e l’immagine scelta.
La sua Ordinazione Presbiterale sarà sabato 13 giugno 2015.

3. Condivisione nella fede a partire dal testo: “La comunità educante”  
Don Andrea ha sottolineato alcuni aspetti dell’articolo di mons. Mario Delpini dal titolo “Ecco l’impresa: una comunità educante”.
«... Il desiderio di Dio è che si stabiliscano entro il suo popolo legami di fraternità e rapporti di pace. Per questo sarà gradita a Dio l’impresa di tessere legami che rendano visibile la comunità educante: tessere rapporti è più importante che compiere grandi imprese, dedicarsi insieme a educare la nuove generazioni è più promettente che potersi vantare di risultati clamorosi e di successi da esibire. La comunità cristiana sente il dovere di formarsi al pensiero di Cristo.»
«... Tessere rapporti è più gradito a Dio e più efficace che avviare iniziative gloriose; essere fedeli al pensiero di Cristo è più importante che cercare di non scontentare nessuno; un bel discorso non convince nessuno, tanto meno i ragazzi, se non esprime la vita di una comunità che meriti di essere condivisa.»

4. Rinnoviamo il bollettino “Verso Emmaus”
Si è riflettuto sull’attuale bollettino Verso Emmaus e su come rinnovarlo.
Alcune proposte:
- farlo diventare un bollettino cittadino delle sette parrocchie almeno una/due volte l’anno in modo da mettere a conoscenza tutti delle varie iniziative
- creare delle rubriche “fisse”
Altre idee/articoli devono essere spediti a don Stefano. Nel prossimo numero ci sarà un articolo / intervista a don Gabriele.

5. In vista delle prossime Amministrative... .facciamo una “lettera aperta al futuro Sindaco”
Questo punto è stato spostato all’incontro di gennaio.

6. Varie ed eventuali
Aggiornamento lavori in corso:
- permuta terreno
- recinzioni campo
- ex-canonica

I prossimi incontri del Consiglio Pastorale saranno:
- lunedì 26 gennaio 2015
- lunedì 9 marzo 2015