Mercoledì 1 giugno 2022

MERCOLEDI’ 1 giugno
Ct 1,5-6.7-8; Sal 22(23); Ef 2,1-10; Gv 15,12-17

In quel tempo. Il Signore Gesù disse ai suoi discepoli: “Questo è il mio comandamento: che vi amiate gli uni gli altri come io ho amato voi. Nessuno ha un amore più grande di questo: dare la sua vita per i propri amici. Voi siete miei amici, se fate ciò che io vi comando. Non vi chiamo più servi, perché il servo non sa quello che fa il suo padrone; ma vi ho chiamato amici, perché tutto ciò che ho udito dal Padre mio l’ho fatto conoscere a voi. Non voi avete scelto me, ma io ho scelto voi e vi ho costituiti perché andiate e portiate frutto e il vostro frutto rimanga; perché tutti quello che chiederete al Padre nel mio nome, ve lo conceda. Questo vi comando: che vi amiate gli uni gli altri”. (Gv 15,12-17)

Commento
Non voi avete scelto me, ma io ho scelto voi…
Credo sia la più grande difficoltà che incontra l’umanità, quella di lasciar fare a Dio, di lasciar scegliere a Dio, di non accettare di non essere noi a tenere il filo della Vita.

Preghiera
Dal male tu ci libera,
serena pace affrettaci;
con te vogliamo vincere
ogni mortal pericolo.

Il Padre tu rivelaci
e il Figlio Unigenito;
per sempre tutti credano
in te, divino Spirito. Amen.